Climbing for Climate Quarta Edizione

Climbing for Climate è una iniziativa dimostrativa organizzata dalla RUS e dal Club Alpino Italiano (CAI) per sensibilizzare l’opinione pubblica locale, nazionale e internazionale sugli effetti dei cambiamenti climatici in atto alla luce degli obiettivi dell’agenda 2030 dell’ONU, in particolare: lotta al cambiamento climatico (SDG13) e promozione della vita sulla terra/protezione della biodiversità (SDG15), ma anche promozione del turismo sostenibile (SDG8) e dell’inclusione sociale ed economica di chi vive in aree periferiche (SDG10), supporto alle comunità sostenibili (SDG11).

Giunto alla quarta edizione, l'evento "nazionale" del Climbing for Climate avrà luogo il 22 e il 23 luglio sulle pendici del Monte Bianco: due giornate di esplorazioni, camminate e discussioni sulla necessità di agire per contrastare la crisi climatica, con una particolare attenzione rivolta agli effetti della crisi sui ghiacciai. Le giornate del Climbing for Climate sul Monte Bianco sono organizzate dalla RUS con il coordinamento dell’Università degli Studi di Brescia, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Università della Valle D’Aosta e Club Alpino Italiano (CAI) Sezione di Brescia.

Oltre all'evento centrale sul Monte Bianco, come di consueto le Università RUS sono state invitate ad organizzare escursioni aperte alle proprie comunità e ad eventuali attori locali prediligendo aree protette e luoghi nei quali gli effetti del cambiamento climatico sono tangibili. Gli eventi "diffusi" sul territorio nazionale si svolgeranno nel periodo compreso tra il 3 settembre e il 2 ottobre 2022. 

Su questa pagina daremo evidenza delle varie iniziative organizzate sul territorio italiano dagli Atenei RUS che accoglieranno l'invito ad aderire al CFC4.