Festival sviluppo sostenibile 2021

Giunto alla sua quinta edizione, il Festival dello Sviluppo Sostenibile, organizzato dall'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs). 

L’edizione 2021 del Festival si terrà dal 28 settembre al 14 ottobre, in formato ibrido, in presenza e online per stimolare una riflessione sugli importanti temi che la pandemia ha sollevato. Le iniziative si svolgeranno su tutto il territorio italiano e in rete. Gli eventi che comporranno il calendario della manifestazione potranno svolgersi anche nei "dintorni" del Festival ovvero nella settimana precedente (21-27 settembre) e in quella successiva (15 - 21 ottobre). 

Anche quest'anno il Festival non si fermerà ai confini nazionali, ma sarà aperto a tutto il mondo. Continua infatti la collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale (Maeci) con l’obiettivo di diffondere all’estero, attraverso il coinvolgimento delle sedi diplomatiche italiane, i messaggi della manifestazione.  Inoltre, in base all’accordo definito tra l’ASviS e il Commissariato dell’Italia per Expo 2020 Dubai, il Festival sarà anche un’occasione per sottolineare il legame tra la bellezza e la sostenibilità, tema centrale del Padiglione italiano a Dubai.

È possibile prendere parte alla realizzazione di un futuro sostenibile organizzando un evento nel Festival. Tramite l’apposito modulo si possono proporre eventi, seguendo le linee guida per l'organizzazione.

La RUS concede il patrocinio agli eventi che saranno organizzati dalle Università aderenti alla Rete nell’ambito del Festival. Per richiedere il patrocinio della RUS e utilizzarne il logo, ti invitiamo a prendere contatti con il/la Delegato/a RUS della tua università (elenco completo dei/delle Delegati/e: https://reterus.it/aderenti-e-modalita-di-adesione/) e, con il suo accordo, a compilare il google form al link: https://forms.gle/XP56RHm3dQbvwpg77

 

MaPathon 

Nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021, al richiamo dello slogan del #stiamoagendo, la Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile (RUS) e l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, organizzano il MaPathon, una sfida collaborativa con l’intento di mappare una zona fragile del mondo per stimolare e accrescere la collaborazione internazionale in un contesto educativo e formativo altamente collaborativo.

L’iniziativa è patrocinata da e organizzata in collaborazione con UN Mappers. UN Mappers è una comunità globale di volontari a supporto di Unite Maps, un programma del United Nations Global Service Center, la base logistica delle Nazioni Unite, per la creazione di servizi geospaziali utilizzati dalle missioni di pace dell’ONU in Africa. Il MaPathon è patrocinato anche da SDSN Italia, la rete italiana del Sustainable Development Solutions Network (SDSN) delle Nazioni Unite.