Impatto del Covid-19 sulle emissioni degli atenei italiani verso Emissioni Zero

Si è tenuto martedì 22 giugno il Workshop del GdL Cambiamenti Climatici dal titolo "Impatto del Covid-19 sulle emissioni degli atenei italiani verso Emissioni Zero"

Il workshop, organizzato dal GdL Cambiamenti Climatici ha voluto essere un momento di approfondimento sui riflessi della crisi Covid-19 sugli inventari delle emissioni degli atenei e sui loro piani di mitigazione.

La pandemia da Covid-19, che da più di un anno sta colpendo il nostro pianeta, ha obbligato tutti i Paesi ad impegnare ingenti risorse in tutti i settori economici e civili. Tutte le istituzioni di ricerca, in primo luogo le Università e i Campus, hanno dovuto modificare drasticamente le proprie attività e i propri servizi utilizzando risorse web.

La significativa riduzione del personale negli uffici (con presenze effettive che si attestano al 10% circa di quelle pre-Covid) e l’obbligo per gli studenti di tutti i livelli di seguire lezioni a distanza per la maggior parte dei periodi didattici ha determinato la riduzione di emissioni da parte delle Università e dei campus, sia in termini di consumo di energia sia in termini di riduzione dei trasporti da e per le sedi universitarie.
In effetti, quello che è successo, e sta succedendo tutt’oggi, è una sorta di esperimento “involontario” di riduzione delle emissioni da parte delle istituzioni universitarie che, per la prima volta, permetterà di capire qual è il “livello di base” emissivo di questi enti in assenza di studenti.

Un “esperimento involontario” che mette in luce le reali differenze di emissioni degli atenei italiani, specialmente in confronto con gli anni precedenti.  Un’occasione quindi per verificare quanto queste riduzioni si protrarranno nel tempo, e se è possibile intervenire per ridurre ulteriormente le emissioni, specialmente nei settori e nei servizi nei quali non si osserva una sostanziale differenza pre-Covid vs Covid.

GUARDA IL VIDEO DEL CONVEGNO 


Coordinamento scientifico: Valter Maggi, Giacomo Magatti (Università Statale di Milano-Bicocca), Stefano Caserini (Politecnico di Milano)


Scarica il comunicato stampa

 

Programma del workshop

10:00-10:15 | Saluti di apertura 

  • A. Malcevschi | Componente del Comitato di coordinamento RUS – Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile
  • S. Caserini | Coordinatore GdL RUS Cambiamenti Climatici

10:15-11:00 | Interventi introduttivi

11:00-12:40 | I casi studio nelle università italiane

12:40-13:00 | Discussione finale


Scarica il programma

Approfondimenti e riferimenti bibliografici


Per informazioni:
Paola Baglione (Politecnico di Milano), Referente Operativa del GdL Cambiamenti Climatici:
rus-cambiamenticlimatici@polimi.it